MENU

L’ARREDO UFFICIO PER LA CASA: QUALI SONO LE TENDENZE E LE MIGLIORI SOLUZIONI DI ARREDO PER LO SMARTWORKING?

  • 30 Giu 2021
  • r.lucchi
  • 9123 Views
  • 0 Comments

 

Perché in molte le case sta “nascendo” l’angolo ufficio?

Siamo sufficientemente certi che non si tornerà più indietro.

 

LO SMARTWORKING FARA’ PARTE DELLA QUOTIDIANITA’ LAVORATIVA DI MOLTI LAVORATORI.

Ti spiego perché ne sono convinto.

Per noi produttori e progettisti di arredo e scrivanie per ufficio è una tendenza da monitorare con attenzione.

 

Se i nostri clienti non lavorano più in ufficio o in studio ma lavorano da casa, dobbiamo progettare, produrre e fornire scrivanie ed arredo specifico per chi lavora tra le mura domestiche.

 

Se il luogo di lavoro cambia, non cambia la nostra mission sulla quale siamo focalizzati e sulla  quale concentriamo tutti i nostri sforzi.

 

LA NOSTRA MISSION:
Progettare e produrre l’arredo ufficio in un Mix perfetto di Design, Benessere e Produttività.

 

 

Certo il nostro Know-how consolidato in ormai trent’anni di operatività specifica nell’arredo ufficio ci dà una bella mano.

 

La nostra esperienza è selettiva e specializzata.



Infatti non abbiamo mai pensato di produrre altre tipologie di arredi come cucine o camere da letto. 

 

Nessuno riesce a fare tante cose e tutte bene.

 

Di questo ne siamo fermamente convinti ed attendiamo che qualcuno riesca a smontare questa teoria.

 

Proprio l’estrema specializzazione ci ha permesso di gestire con successo l’azienda cosi per  lungo tempo.

 

L’esperienza ci ha portato ad avere una grande conoscenza per quanto riguarda la progettazione, l’ingegnerizzazione dei prodotti, la qualità delle materie prime e degli accessori di montaggio.

 

Inoltre la produzione propria e le economie di scala rendono i nostri prezzi molto competitivi.

 

 

Ma torniamo alla rivoluzione nel modo di lavorare in azienda che stiamo assistendo dal 2020.

 

Tutti, almeno chi lavora in azienda o negli studi professionali, hanno capito che lo Smartworking è già da tempo una tendenza in forte in crescita.

 

La pandemia ha modificato rapidamente ed in modo totalmente inaspettato il quadro lavorativo.

 

Il telelavoro da marzo 2020 è stato utilizzato in massa ed è durato per un periodo sufficientemente lungo (purtroppo non è ancora terminato) per lasciare un segno concreto.

 

Il COVID 19 ha in pratica modificato forzatamente il metodo di lavoro di tantissime aziende, sia pubbliche che private. 

 

Questo nuovo modo di lavorare non ha cambiato solo il lavoro ma addirittura lo stile di vita di molti lavoratori.

 

Addirittura la quotidianità delle persone è stata stravolta, con la felicità di alcuni e scontentando anche un discreto numero di persone.

 

Se in particolare pensiamo alle donne che hanno dovuto rivedere la gestione familiare per quanto riguarda le diverse incombenze, come per esempio i figli che studiavano in DAD ed assistevano alle lezioni dalla cucina di casa.

 

Questa nuova forma di lavoro, ha fatto provare velocemente a milioni di persone, un nuovo modo di gestire il lavoro ed anche parte del proprio tempo.

 

Ci troviamo di fronte ad un grande cambiamento ed è opportuno chiederci:
Cosa succederà quando, speriamo presto, ci lasceremo alle spalle l’emergenza sanitaria.

 

IL BUON SENSO ci porta a pensare a queste opzioni:
1 appena possibile tutti torneranno a lavorare in azienda e solo chi credeva già prima nello Smartworking continuerà su quella strada;
2 sarà incentivato il lavoro agile per cui il numero di lavoratori che rimarranno a lavorare da casa sarà alto;
3 si troverà una formula mista, esempio 3 giorni in azienda e 2 casa.

 

Forse l’opzione tre, oggi, sembra quella più probabile.

 

Almeno nel breve periodo.


Una cosa abbiamo imparato in questo difficile periodo:
non abbiamo più certezze ed il mondo cambia a velocità della luce.

Certamente il dibattito oggi è ad ampio spettro ed abbiamo aziende favorevoli al lavoro da casa ed altre contrarie.

 

Certo dipende molto dalla tipologia di lavoro svolto.

 

Per fare un esempio estremo, difficilmente una receptionist potrà lavorare da casa, mentre chi lavora esclusivamente con strumenti digitali potrà lavorare a distanza senza alcun problema.

 

La maggior o minore produttività dipenderà molto anche dai singoli e dal grado di coinvolgimento ai progetti aziendali.



Oggi assistiamo a differenti vedute:
ci sono aziende e dipendenti a favore del telelavoro ed altre completamente contrarie.

 

Probabilmente, come spesso succede, le generalizzazioni non sono mai la risposta ai problemi concreti.



Va visto caso per caso e la cosa importante è coniugare le esigenze dell’azienda con la vita dei singoli dipendenti.


IMPORTANTE


L’occasione che assolutamente non va persa è quella di rivedere il modello organizzativo del lavoro.

 

Abbiamo una grande occasione da non perdere.

 

Oggi manager, imprenditori, liberi professionisti e dipendenti sono chiamati ad allargare la propria visione per poter interpretare il cambiamento in atto.

 

Possiamo e dobbiamo tutti insieme sfruttare quello che è successo e fare in modo che la crisi diventi una opportunità di evoluzione per la nostra società, per dare vita ad un futuro migliore sia per le aziende sia per tutti coloro che ci lavorano.

 

Come sempre le crisi arrecano danni ma aprono, per certi aspetti, nuovi scenari che possono anche offrire prospettive migliori rispetto al passato.

 

Anche lo Stato è conscio di questo cambiamento e per questo ha previsto nel recente decreto incentivi dei benefici fiscali per le aziende che investono nel creare posti di lavoro ergonomici a casa dei loro collaboratori.

 

Noi come progettisti e produttori di arredo ufficio stiamo seguendo con attenzione questa evoluzione.

 

Noi non esprimiamo giudizi su qual è la forma migliore di lavoro.



Non è il nostro mestiere.

 

Per noi è importante capire ed agire in funzione delle reali esigenze delle persone che lavorano o lavoreranno da casa.

 

L’ascolto continuo di chi lavora è fondamentale per riuscire a proporre le giuste soluzioni.

 

Abbiamo da subito creato una serie di scrivanie per computer fisse o su ruote di piccole dimensioni complete di ogni optional per i supporti tecnologici.

 

Tutti i prodotti sono raccolti nel nostro catalogo digitale SWO – SMART WORK OFFICE.

 

La novità rispetto a quello che succede nel mondo dell’arredo, è che SWO non è un Catalogo di scrivanie ed arredo statico ma viene continuamente aggiornato con tutte le novità specifiche per chi deve arredare uno spazio ufficio in casa.


 

Siamo da alcune decine di anni specialisti dell’arredo per ufficio e studi professionali e non potevamo non dare ascolto alle nuove richieste dei nostri clienti e cioè dare soluzioni per chi necessita dei mobili per ufficio da utilizzare in casa.

 

Arredo specifico che, per ovvie ragioni, non può essere lo stesso che si utilizza in azienda.

 

Guarda il catalogo digitale e, a seconda del tuo sistema di lavoro, individua la soluzione giusta per te!

 

Se hai già sperimentato lo Smartworking ed hai dei consigli per la realizzazione di nuove scrivanie, cassettiere, armadi, librerie, per la casa, saremo felici di ascoltarti per integrare e migliorare le nostre proposte.

Compila il form ed inviaci le tue indicazioni.

Grazie e buon lavoro.

Perché acquistare Online

Consegna rapida

In 8/15 giorni

Montaggio Semplice

Veloce e intuitivo

Acquisto diretto dal produttore

I migliori arredi senza costi di intermediari

#ThisIsFlain
Apri chat
1
💬Ciao, hai bisogno di aiuto?
Ciao👋. Come possiamo aiutarti?
Powered by