MENU

HAI MESSO IN SICUREZZA LA TUA AZIENDA PER LA RIPRESA POST CHIUSURA FORZATA?

  • 26 Mag 2020
  • r.lucchi
  • 9123 Views
  • 0 Comments

schermi-protettivi-per-scrivanie-ufficio

Le misure di prevenzione stabilite dai vari decreti sono indispensabili per interrompere la trasmissione del virus tra le persone.

 

Non è stato facile per nessuno, nemmeno per il sottoscritto, accettare le restrizioni e la limitazione della libertà.

 

Ora abbiamo nuovamente a una “vita vera”, fatta di scambi interpersonali, di incontri di lavoro, di libertà di movimento, di tempo libero, ma abbiamo già visto che non potremo viverli come in passato, e non sappiamo per quanto tempo ancora.

 

Prima l’unica cosa giusta da fare era rimanere in casa, facile da realizzare anche se difficile da sopportare, ora che abbiamo la libertà di tornare a lavorare e vivere le cose si complicano; dobbiamo fare tutto con attenzione, seguendo le procedure, con l’ansia di sbagliare qualcosa e di venir contaminati in piena estate, con la terribile conseguenza di passare un’afosa quarantena estiva tra le quattro mura di casa.

schermi-protettivi-per-scrivanie-ufficio

Riguardo al ritorno al lavoro e alle misure da seguire ho fatto alcune considerazioni che probabilmente hanno fatto in molti.

 

Mentre leggevo che l’obbligo del distanziamento quando si svolgono le proprie routine sul luogo di lavoro è un metro mi sono chiesto questo metro sarà facile da mantenere? Le persone si muovono anche di poco spesso senza accorgersene, questo metro potrebbe diventare 50 cm, o 45 magari per disattenzione solo per qualche minuto, proprio quello in cui una gocciolina di saliva arriverà a contaminare il malcapitato… Forse per qualcuno è impossibile essere così sfortunati, ed è un’eventualità che non vogliono nemmeno prendere in considerazione.

schermi-protettivi-per-scrivanie-ufficio

 

Perché rischiare?

 

Ecco questo non è proprio il momento giusto per rischiare o per sottovalutare il rischio che si potrebbe correre perché le conseguenze sarebbero gravi.

 

Il datore di lavoro ha l’obbligo di attivare le procedure previste nel decreto, ma potrebbe fare anche qualcosa in più per essere sicuro di non incappare in problemi che potrebbero causargli problemi seri…

 

C’è un modo per lavorare senza più pensare se sono a un metro da un mio collega oppure se lui si sta avvicinando troppo e io gli devo dire che si deve allontanare, cosa assai sgradevole, o ancora peggio farlo con un cliente che si può sentire offeso dalla mia richiesta di tenere la distanza, pensiamo anche a coloro che sono più in difficoltà a farlo, sono convinto che andando un po’ in giro ne avrete incontrate di persone che non riescono a rispettare le distanze o portano la mascherina senza coprirsi completamente bocca e naso.

 

Il modo è questo, “tagliare la testa al toro” e installare dei separatori, mobili o fissi, facilmente sanificabili, sicuri al 100%

schermi-protettivi-per-scrivanie-ufficio

 

4 buoni motivi per utilizzare separatori tra le persone:

 

1 Non è chiaro quale sarà il coinvolgimento del datore di lavoro nel caso di contagi all’interno del luogo di lavoro. Anche se sarà difficile dimostrare la responsabilità diretta di qualcuno, sempre meglio non dover affrontare situazioni del genere. Quindi dare ai nostri dipendenti una protezione in più ci eviterà molti problemi.

 

2 Tu e i tuoi dipendenti lavorerete senza l’ansia creata dalla vicinanza dell’altro, che giustamente colpisce tutti coloro ritornano a una vita sociale. La paura è un sentimento utile e a volte ci salva dai pericoli ma sul luogo di lavoro è solo un handicap. Creare un ambiente sicuro per tutti quanti avrà una ricaduta positiva sulla produttività e sul fatturato.

 

3 La tua azienda rischierà di essere chiusa se ci saranno positivi? Non è chiaro. Meglio non dover scoprire personalmente la risposta a questa domanda. Anche per le squadre di calcio dicono che nel caso trovino un giocatore positivo scatterà il blocco per l’intera squadra.

 

4 La possibilità di avere un credito d’imposta pari al 50%  della spesa sostenuta per l’acquisto di questo tipo di dispositivi.
Ai fini del D.L. 8 aprile 2020 n.23, Art.30. Poiché inquadrabili come barriere o pannelli protettivi. (Circolare Agenzia delle Entrate n.9).

 

Quando si è cominciato a parlare di separatori tutti hanno reagito con disgusto all’idea, anche io avevo molte perplessità.

 

Oggi che ne abbiamo creati alcuni che si adattano all’ambiente senza sembrare delle gabbie, ma che per linee, forme e materiali si adattano perfettamente al design di ogni ufficio e alle esigenze di ambienti di lavoro diversi, dall’ufficio del manager al negozio della parrucchiera, li ho rivalutati.

 

Potrai avvicinarti, toglierti la mascherina per bere un bicchiere d’acqua o respirare un po’ meglio e sarai sempre sicuro e tranquillo.

schermi-protettivi-per-scrivanie-ufficio

 

Nessuna protezione può garantirti la sicurezza di un divisorio.

 

Solo un divisorio ti farà avvicinare all’altro con serenità.

 

SCOPRI ORA I NOSTRI SCHERMI PROTETTIVI PER SCRIVANIA PER METTERE IN SICUREZZA I TUOI UFFICI:
SCOPRI SAFE SCREEN

 

Perché acquistare Online

Consegna rapida

In 8/15 giorni

Montaggio Semplice

Veloce e intuitivo

Acquisto diretto dal produttore

I migliori arredi senza costi di intermediari

#ThisIsFlain
Apri chat
1
💬Ciao, hai bisogno di aiuto?
Ciao👋. Come possiamo aiutarti?
Powered by

Ho letto l'informativa privacy e acconsento alla memorizzazione della mia mail nel vostro archivio.

Vuoi scoprire come arredare il tuo ufficio
senza consultare un architetto ?

Dopo aver letto la guida saprai:

 

1

quale tipologia di arredo si adatta maggiormente alle tue esigenze

 

2

quale cifra dovrai investire e a chi

rivolgerti per fare un buon lavoro.

 

3

dove posizionare la scrivania.

 

4

quali arredi saranno indispensabili

per ogni postazione di lavoro.

 

5

determinare un ambiente

con una buona acustica, una giusta

temperatura ed una illuminazione corretta.

GRAZIE

abbiamo inviato

la guida alla tua e-mail!