MENU

Cerchi mobili per l’ufficio? Evita questi (subdoli) errori

  • 04 Mar 2021
  • cuppinicouns
  • 9123 Views
  • 0 Comments

 

Questo post ti permette di avere TUTTE le informazioni necessarie per arredare la tua azienda con efficienza, design e al giusto rapporto qualità / prezzo.

 

Per arredare il tuo ufficio con mobili per ufficio di ottima qualità (ma spendendo il giusto) è fondamentale comprendere come scegliere i mobili giusti, come abbinarli alle mansioni di chi li dovrà utilizzare, come considerare a priori le procedure di lavoro in modo che possano ispirarti le scelte più adeguate in fase di progettazione dell’arredo e, ancora prima, come decidere quale sia il messaggio vuoi trasmettere a chiunque entri nella tua azienda, che sia un fattorino, un cliente, un dipendente o un partner in affari. Avendo ben chiari questi concetti, acquistare mobili di qualità al prezzo migliore diventerà un’operazione semplicissima (a patto che tu segua i consigli di chi bazzica in questo settore da, diciamo, almeno 30 anni).

 

Dopo aver letto questo articolo infatti…

 

  • sarai in grado di evitare alcuni tra gli imprevisti più prevedibili,
  • saprai mettere a fuoco le problematiche più evidenti da risolvere,
  • conoscerai alcune delle soluzioni più efficaci,
  • potrai scegliere tra numerose alternative ugualmente valide,
  • saprai riconoscere un buon fornitore online e offline,
  • avrai a disposizione un team di esperti che ti farà consulenza gratuitamente,
  • potrai costruire il tuo nuovo ufficio insieme ai nostri progettisti senza spendere un centesimo in più.

 

Mobili x ufficio: 3,2,1… si parte!

 

Sei un imprenditore e ti prepari per avviare la tua impresa o vuoi rimodernare i tuoi uffici? Allora sei proprio nel posto giusto. Preparati a scoprire tutti i segreti per la creazione dell’ufficio dei tuoi sogni: in questo articolo metto a tua disposizione trent’anni di esperienza sviluppata sul campo.

 

Sono cresciuto in mezzo ai mobili da ufficio e so cosa implica fare le scelte giuste o quelle sbagliate; queste preziose indicazioni ti aiuteranno a trasformare le tue idee in realtà, tenendo in considerazione le regole da seguire per permettere ai tuoi dipendenti e collaboratori di dare il massimo ogni giorno.

 

L’arredamento che scegli è importante: ti rappresenta e ti presenta, perciò è vitale che tu investa il tempo necessario a ottenere il risultato che desideri. Puoi delegare le ricerche se vuoi, ma non delegare mai le scelte finali perché, in quanto responsabile dell’andamento dell’impresa, è giusto che tu abbia una visione completa di tutto ciò che può influire sulla produttività delle risorse di cui ti servi.

 

Il modo in cui arredi gli uffici dell’azienda influisce con prepotenza sulla qualità del lavoro che viene fatto, sulla creazione di un clima di lavoro piacevole, sulla produttività dei tuoi dipendenti e di conseguenza, in ultima analisi, sul fatturato.

 

Sei alla tua prima missione come arredatore di uffici o hai già avuto modo di metterti alla prova?

 

Non voglio fare il ficcanaso: sbagliando si impara e visto che gli errori si pagano a caro prezzo, sarebbe meglio evitare se possibile.

 

Vuoi davvero iniziare la tua nuova avventura dovendo risolvere dei problemi anziché avendo a disposizione delle risorse?

 

Ti piacerebbe poter contare su un aiuto professionale, ma sai che gli architetti, i geometri e gli arredatori di interni hanno onorari piuttosto importanti?

 

Allora sarai contento di sapere che non sono necessari. Non male eh?

 

Un po’ del tuo tempo e un po’ della nostra competenza. Ti serve solo questo per fare un ottimo lavoro adesso e beneficiarne per i prossimi anni.

 

PERCHÉ COMPRARE ONLINE E COME FARLO IN SICUREZZA

 

Il sogno di ogni imprenditore è quello di trovare mobili da ufficio scontati, che soddisfino però gli standard qualitativi di mobili da ufficio di lusso.

 

Non piacerebbe anche a te fare shopping sfrenato per la tua azienda, acquistando il top di gamma al prezzo di mobili da ufficio low cost?

 

Beh, diciamo che così forse è un po’ troppo – anche se sognare è una prerogativa propria degli imprenditori –, ma sarai felice di scoprire che sapendo dove e come cercare, potrai risparmiare davvero molto e portare a casa i mobili da ufficio in vendita online, che hanno il miglior rapporto qualità-prezzo.

 

Seguimi e scoprirai come.

 

Fare acquisti online nel modo più efficace possibile.

 

Conosciamo tutti i grandi vantaggi che internet ha portato nella nostra vita, in particolare in termini di praticità, risparmio di tempo, maggiore possibilità di scelta, analisi dei fornitori e spesso anche convenienza dal punto di vista economico; ma che mi dici delle difficoltà?

 

Nessuno ne parla mai; forse perché tutti temono che palesandole spaventeranno i potenziali acquirenti. Io non la penso così. Credo che sia fondamentale fornire ai propri clienti e a chiunque sia interessato al prodotto che offriamo, tutte le informazioni che potrebbero essere utili. È importante fare scelte consapevoli e, nel caso in cui ci siano delle insidie da considerare, poterle individuare e prendere le dovute precauzioni.

 

Questo è ciò che dovrebbe fare un buon fornitore: utilizzare la trasparenza come punto di forza. È chiaro che è funzionale solo se vengono garantiti davvero tutti gli elementi positivi che servono al cliente per decidere di procedere con l’acquisto. E questo esclude automaticamente tutti i venditori – e purtroppo so per esperienza che non sono pochi – che pubblicizzano il proprio lavoro in modo diverso da come lo svolgono.

 

Presto o tardi il mercato ti giudica: non importa quanto siano belli gli abiti che indossi o ricercate le parole che usi, se la qualità dei tuoi prodotti non è all’altezza delle aspettative, i tuoi clienti un po’ per volta spariranno e, facendolo, lasceranno piccole tracce di malcontento che metteranno in guardia tutti gli altri.

 

È così che si costruisce o si perde il posizionamento, con il feedback più o meno favorevole del mercato, ossia dei clienti che hanno trovato il tuo servizio o prodotto più o meno adeguato alle loro necessità.

 

Ed ecco che iniziano le piccole sfide di fronte alle quali ti pone la decisione di comprare mobili da ufficio di qualità, online.

 

Quando ti rechi di persona presso un salone espositivo puoi letteralmente toccare con mano tutti gli arredi proposti. Se non hai esperienza in termini di materiali, rifiniture, solidità e aspettative di vita dei vari modelli, analizzare un mobile dal vivo può essere una chance in più di riuscire a valutarne la solidità; quando ti limiti a guardare una foto online non sai mai se è stata ritoccata e quanto. Ecco allora che perdi le ore a cercare la scritta in piccolo in cui si dice che “Le riproduzioni visive dei mobili sono solo indicative e non si garantisce lo stesso risultato in altri contesti“.

 

Scherzo eh, ma non troppo. Quante volte hai acquistato un prodotto online per poi scoprire, quando ti veniva consegnato, che non assomigliava nemmeno a ciò che ti era stato promesso?

 

A me in un paio di occasioni è capitato e ho subito depennato il fornitore in questione dalla mia lista. A tutti può capitare di commettere uno sbaglio, siamo esseri umani, ma un conto è fare un errore in buona fede e un altro è utilizzare una comunicazione ingannevole per indurre all’acquisto di un prodotto o servizio che non risponde davvero all’esigenza del cliente o comunque non fa quello che dovrebbe.

 

Come valutare la qualità di un prodotto che ancora non conosci

 

Come puoi valutare quindi la qualità di un prodotto che ancora non conosci? Semplice, valutando il fornitore che te lo propone.

 

In questo periodo storico in cui il digitale sembra essere il nuovo centro della nostra vita, il concetto di referenza acquista notevole importanza per chiunque abbia un business online.

 

Le recensioni lasciate dai clienti che si sono serviti di una certa azienda per soddisfare un proprio bisogno, rappresentano una bussola che può essere utilizzata dai potenziali clienti futuri per orientarsi al meglio.

 

È vero che ormai ci sono addirittura professionisti delle recensioni che si fanno pagare per postare commenti positivi, ma a te devono interessare soprattutto quelli negativi.

 

Mettili in ordine dal più brutto al più bello, poi leggi con attenzione i contenuti di quelli che evidenziano i problemi, i disservizi e le varie lamentele.

 

Anche le recensioni positive hanno la loro rilevanza – un’azienda che ne ha solo di negative è da eliminare in automatico –, ma è in quelle negative che si nascondono preziose informazioni.

 

Nessuno è immune agli errori quindi preparati: se hai un sito che offre ai clienti la possibilità di lasciare un commento sui tuoi servizi, prima o poi arriverà qualche critica. E fin qui tutto nella norma. Il problema si pone quando le critiche sono uguali tra loro. È su quel genere di commenti che ti devi soffermare.

 

Se molti clienti lamentano ritardi nella consegna Sè probabile che anche il tuo ordine arriverà in una data diversa da quella prevista.

 

Se il prodotto è buono ma si rimarca l’impossibilità di contattare il servizio clienti, devi pregare di non avere mai bisogno di aiuto perché in caso contrario dovrai armarti di molta pazienza, incrociare le dita o risolvere da solo il tuo problema.

 

Se poi la qualità del servizio non è in linea con le promesse fatte, non c’è bisogno che ti disturbi a proseguire nella lettura.

 

Le critiche sono preziose alleate: aiutano chi le riceve a migliorare, e chi le legge a riflettere sulle criticità che con molta probabilità si troverà ad affrontare se deciderà di affidarsi ai servizi di quella determinata azienda.

 

Un altro fattore fondamentale a cui prestare molta attenzione quando scegliamo un fornitore online, è la facilità con cui è possibile contattarlo.

 

Ci sono alcuni imprenditori che impostano il loro business in modo automatico e pensano che sia sufficiente creare una vetrina, mettere le specifiche del prodotto, indicare i prezzi e preparare un format di ordine da compilare online. Non è così.

 

I clienti hanno bisogno di consigli e aggiungo che hanno il diritto di ottenerli.

 

I veri esperti del prodotto sono coloro che li vendono – o almeno così dovrebbe essere –, quindi il loro contributo è fondamentale nella scelta finale del cliente.

 

È vero che ci sono casi in cui l’acquirente ha le idee chiare, ma ce ne sono altri in cui vorrebbe poter contare sul parere di un consulente. E se questo cosiddetto esperto non è mai disponibile o impossibile da raggiungere?

 

Ecco che il vantaggio di fare tutto online risparmiando tempo, stress e fatica, svanisce in un attimo.

 

Quante volte ti è capitato di restare in attesa per minuti interi, nella speranza che qualcuno rispondesse alle tue domande? Per non parlare della delusione quando, dopo cinque minuti d’orologio in cui ascolti la terribile musichetta distorta della segreteria, la persona che ti passano ti dice di richiamare più tardi o inoltra la chiamata ad un altro interno… e continua l’attesa!

 

Qualunque sia il fornitore che scegli, deve essere facile da reperire. Sul suo sito devi trovare in un attimo i contatti telefonici diretti e magari anche una chat istantanea presidiata da un essere umano, non da un robot che propone una serie di risposte preconfezionate il cui scopo è quello di farti perdere tempo.

 

La mail è utile ma non basta: non risolve i problemi quando sei lì lì per completare l’ordine, ti fa solo rimandare l’acquisto.

 

Instaurare un rapporto diretto con un consulente dedicato invece ti permette di fare le scelte migliori e ti regala anche una piacevole esperienza d’acquisto.

 

IL FAI DA TE NON È SEMPRE LA SCELTA MIGLIORE

 

Appendere un quadro, cambiare una lampadina, riparare un rubinetto che sgocciola. Ci sono cose che è bene saper fare da soli: in parte perché sono semplici da gestire e sarebbe uno spreco di tempo e denaro chiamare un elettricista per sostituire una lampadina, in parte perché dà una grande soddisfazione prendersi cura delle proprie cose, aggiustarle e renderle migliori grazie al proprio impegno.

 

A volte però l’impegno non basta, servono le competenze.

 

Sono certo che come imprenditore tu lo sappia bene. Non assumeresti un fabbro per preparare le buste paga dei dipendenti e non manderesti un amministrativo presso la casa di un cliente che ha chiesto la sostituzione della serratura.

 

Ecco perché ognuno ha un proprio spazio sul mercato, perché non tutti possono sapere tutto e affidarsi a un esperto è la soluzione migliore. È per questo motivo che nel tuo organico c’è chi si occupa di amministrazione, chi pensa al customer care, chi crea i prodotti, chi li realizza e chi porta avanti la comunicazione.

 

L’era dell’improvvisazione è finita, Ssiamo nell’era della specializzazione e anche se il livello a cui puoi arrivare dipende dal tipo di business che porti avanti, dalla grandezza della tua azienda e anche dalla sua maturità, impostare il lavoro in maniera approssimativa non ti porterà ad ottenere buoni risultati.

 

Indovina un po’? Arredare i locali della tua impresa richiede lo stesso livello di preparazione di qualunque altra funzione aziendale. Farlo al meglio richiede una competenza che non si può improvvisare.

 

Sai qual è il problema?

 

Che è difficile rendersi conto dell’importanza di questo aspetto fino a che non ci si ritrova di fronte ai problemi causati da scelte fatte con leggerezza.

 

In fondo una scrivania è una scrivania, un armadio è un armadio; cosa ci sarà mai di difficile nello sceglierne uno piuttosto che un altro? Prendi le misure, scegli un modello che ti piace e il gioco è fatto.

 

È quello che pensano in molti quando è ora di cambiare l’arredamento: guardano qualche offerta online, confrontano i prezzi (e solo quelli), poi scelgono i meno cari.

 

Il punto è: con chi ti puoi confrontare per riflettere su ogni aspetto della tua scelta?

Conosci i pro e i contro di ogni modello?

Sai in che modo è meglio abbinarli tra loro?

Quali sono le funzioni di ogni accessorio?

Quali prodotti risolvono i problemi che ti riguardano e quali invece ne creano di nuovi?

 

Ogni situazione ha i propri risvolti; alcuni sono evidenti anche agli occhi dei profani e altri solo a quelli di un esperto.

 

Tu ne hai uno a disposizione o fai tutto da solo? Hai un paio di collaboratori fidati e ti sembra sufficiente confrontarti con loro? Forse lo è e forse no. Vuoi davvero rischiare di impostare tutto il lavoro di riorganizzazione del tuo ufficio basandoti su un forse?

 

Magari ti senti al sicuro perché hai deciso di affidarti a un professionista del settore. Un architetto, un geometra o un arredatore di interni possono di sicuro darti una mano a rendere il tuo ufficio più bello, più accattivante per i clienti, persino straordinario dal punto di vista estetico; ma in termini di funzionalità?

 

Per arredare un ufficio nel modo migliore devi pensare a tutto: estetica, stile, personalità, accoglienza, praticità, teamwork e a molti altri aspetti che siano in grado di dire chi sei, cosa fa la tua azienda e con quale livello di qualità.

 

Poi però le promesse vanno mantenute.

 

Un approccio estetico che grida al mondo: “Noi siamo i migliori, siamo rapidi, efficienti e professionali”, ha bisogno di poter contare su un livello di funzionalità degli ambienti che permetta di rispettare gli impegni presi.

 

Altrimenti è solo un altro castello di carte che crolla sotto il peso della realtà.

 

Siamo sul mercato da più di trent’anni e nel corso del tempo ha collaborato con migliaia di clienti: dai liberi professionisti agli inizi della carriera che dovevano arredare solo una stanza, alle multinazionali con sedi sparse per il mondo.

 

La nostra più grande soddisfazione è accompagnare le persone in un’evoluzione professionale che li conduca al raggiungimento dei loro obiettivi più ambiziosi.

 

Ci piace pensare, e i dati ci danno ragione, che il nostro contributo possa essere significativo.

 

Architetti, geometri e arredatori hanno grandi doti professionali, ma a parte il fatto che è molto difficile trovare figure di questo tipo specializzate nell’ambito dell’arredamento da ufficio, in genere si propongono sul mercato con parcelle da capogiro.

 

Vuoi davvero spendere una fortuna per avere una consulenza a metà?

 

Ci sono situazioni in cui perfino io mi diverto a fare le cose da solo, a montare e smontare pezzi di mobili, a utilizzare attrezzi di ogni tipo e a inventare soluzioni creative per problemi quotidiani, ma ce ne sono altre in cui non posso permettermi di sbagliare e non rischio di farlo sottostimando l’importanza del risultato che voglio ottenere.

 

In quei casi mi affido a chi è più preparato di me. Se facessi di testa mia forse risparmierei un po’ di denaro, ma quanto ne spenderei in seguito per rimediare ai miei errori?

 

In un mondo perfetto potrei ottenere consigli gratis e fare ottime scelte a buon mercato. Purtroppo però il mondo è ben lontano dalla perfezione.

E allora come mai tu puoi comunque avere consigli gratis?

Perché te li diamo noi! 😀

 

Noi non vendiamo mobili: costruiamo progetti di vita, sogni professionali, realizzazione personale. Ecco perché ti offriamo la nostra esperienza a titolo gratuito, perché consideriamo una nostra responsabilità aiutarti a concretizzare i tuoi propositi.

 

 

RISPARMIA TEMPO E DENARO

 

Ti piacerebbe acquistare mobili da ufficio di design, al prezzo di mobili da ufficio in offerta?

 

A volte si confonde il concetto di risparmio con quello di qualità. SL’uno non per forza esclude l’altra, ma bisogna sapere dove cercare per trovare l’occasione giusta.

 

Nella maggior parte dei casi i mobili da ufficio economici non sono di grande pregio.

 

Nessuno dà niente per niente, tanto meno in ambito commerciale, perciò qual è la soluzione? Come puoi avere i prodotti migliori senza pagarli a prezzo di mercato?

 

Con un po’ di strategia.

 

Così come forse ti è già capitato di acquistare abiti, accessori e altri tipi di oggetti direttamente allo spaccio del produttore, puoi comprare mobili da ufficio online come in un outlet.

 

Andare alla fonte ti permette di risparmiare tempo e denaro. Vediamo come.

 

Risparmi denaro perché…

 

Quasi tutti i negozianti sono rivenditori, non produttori. SStipulano accordi commerciali per poter rivendere prodotti altrui ad un prezzo maggiorato; è quindi piuttosto improbabile che, a parità di prodotto, riescano ad essere competitivi sul mercato.

 

Acquistando da chi si occupa della produzione non dovrai pagare nessuna intermediazione e si tratterà della tipica interazione win-win. Il produttore potrà vendere ad un prezzo che gli garantisca un buon margine di guadagno, il cliente potrà comprare ad un prezzo più basso del valore di mercato.

 

Inoltre, come nel caso nostro, se il produttore non si serve di saloni espositivi per proporre i propri articoli perché porta avanti il proprio business online, non dovendo affrontare le spese fisse tipiche di un negoziante, può tenere i prezzi ancora più bassi.

 

Ecco quindi che puoi trovare mobili da ufficio su misura per le tue esigenze, ad un prezzo “d’occasione”.

 

Risparmi tempo perché…

 

Non me ne vogliano i rivenditori – in alcuni casi sono indispensabili e fanno un lavoro fondamentale per le migliaia di persone che popolano il pezzo prima e quello dopo della catena del commercio -, ma ancora una volta bisogna dire che rivolgersi al produttore è, sotto molti punti di vista, più vantaggioso perché permette di risparmiare anche tempo: un bene persino più prezioso del denaro.

 

Nel momento in cui prendi la decisione finale e sei pronto per fare l’ordine, nella tua mente prende vita il nuovo ufficio. Sei già proiettato nel futuro come se fosse il presente e non vedi l’ora che queste due realtà temporali coincidano.

 

Ordini oggi? Vorresti che la consegna arrivasse domani. È vero o no?

 

Non è possibile.

 

Qualunque sia la tua professione, Ssai che svolgere i tuoi compiti in un tempo inferiore a quello che realmente occorre, ti espone al rischio di commettere degli errori.

 

Chiunque abbia fretta detesta sentirselo dire, ma ci vuole il tempo che ci vuole. Per ogni cosa.

 

Il problema è che quando c’è di mezzo un intermediario il tempo raddoppia, in teoria; in pratica può anche triplicare, perché oltre alla preparazione dei mobili e alla loro spedizione, la burocrazia legata ad ogni pratica deve essere smaltita con l’ausilio, in genere, di persone che hanno altre mille cose da fare.

 

Abbiamo imparato che il fattore tempo è determinante nell’esperienza di acquisto del cliente, così, ormai, tra i servizi impliciti che forniamo insieme ai mobili, inseriamo di default anche la velocità.

 

OGNI MOBILE HA IL SUO PERCHÉ

 

Chi non è cresciuto come me a pane e mobili da ufficio, Snon può comprendere fino in fondo l’entusiasmo che provo ogni volta che un nuovo cliente ci chiama per costruire il proprio regno professionale; però spero davvero che l’enorme quantità di informazioni che sto condividendo, ti permetta almeno di capire che credo nella mia missione e ci metto tutto l’impegno possibile.

 

Arredare un ufficio è un viaggio che inizia con una visione, passa attraverso la progettazione e termina con la realizzazione. E il bello è che quando arriviamo alla fine siamo solo all’inizio di un altro magnifico viaggio: il tuo. Quello che trasformerà la tua impresa in un successo.

 

È giunto il momento di fare la conoscenza dei vari tipi di mobili e delle loro principali caratteristiche, in modo da poter individuare quelli che meglio di tutti rispondono alle esigenze del tuo business.

 

Immagina per un attimo di essere un cliente che entra in un’azienda.

 

Anche se ogni struttura ha una propria personalità che dipende in parte dal tipo di attività di cui si occupa, possiamo ipotizzare, in generale, che sia strutturata in un modo simile a questo. Ci sarà qualcuno che accoglie i clienti in entrata, troveremo alcuni dipendenti dislocati in vari uffici o in un open space, l’ufficio del dirigente o del titolare sarà in una zona a parte, e infine è probabile che ci sia almeno una stanza per le riunioni.

 

Camminando uno accanto all’altro in questa visita virtuale, avrò modo di darti qualche spunto di riflessione.

 

La reception

Reception_Avant

 

Il primo approccio che un cliente ha con la tua azienda avviene nel momento in cui si affaccia alla porta d’entrata e guarda dentro.

 

C’è qualcuno ad accoglierlo? Chi? In che modo? Che messaggio trasmette?

 

Sei mai entrato in un ufficio, un negozio o in qualunque altro esercizio in cui ti aspettavi di essere accolto con cortesia, e invece l’unica cosa che hai ottenuto è stata il grugnito disattento di una persona che non aveva per niente voglia di essere lì e non faceva nulla per nasconderlo? A me è capitato più di una volta e devo dire che è stato spiacevole.

 

Vuoi davvero che un tuo cliente viva quest’esperienza quando ti viene a trovare?

 

Forse ti starai domandando in che modo, i mobili da ufficio di front office possano fare la differenza in un palese caso di maleducazione del dipendente.

 

Beh, ti stupiresti nello scoprire quanto l’ambiente in cui lavoriamo faccia la differenza nell’atteggiamento che assumiamo. Senza parlare del fatto che se forniamo ai nostri collaboratori i migliori strumenti di lavoro, mobili compresi, non potranno fare altro che adeguarsi ai relativi standard qualitativi.

 

Non possiamo pretendere che siano al meglio delle proprie possibilità, Sse noi non facciamo altrettanto investendo nel loro benessere e nella loro immagine; creare un ambiente di lavoro bello e funzionale valorizza la professionalità dei dipendenti e credo sia giusto impiegare delle risorse anche a questo scopo.

 

Inoltre la reception deve accogliere i clienti con un messaggio importante: ha il compito di trasmettere la filosofia dell’azienda, la qualità del nostro lavoro e la fiducia che tutti vorremmo sentire quando scegliamo un fornitore a cui affidarci; ancor più se per questioni importanti.

 

Sbagliare gelataio non è grave; scegliere un dottore incompetente sì.

 

Per i tuoi clienti deve essere chiaro che tu rappresenti la soluzione di un problema o la soddisfazione di un desiderio.

 

Non fu così quella volta in cui, entrando nel grande palazzo di un imprenditore che dovevo incontrare proprio per fargli una consulenza sul mobilio, mi trovai di fronte a una reception che sembrava più un banco di scuola, se paragonata agli ampi spazi che avrebbe dovuto riempire.

 

Una tristezza infinita. Immagino che la receptionist mi lesse nel pensiero vedendo la mia espressione, infatti, con grande gentilezza e professionalità, mi accolse con un saluto molto cordiale e si scusò dicendo che l’azienda era in fase di ristrutturazione.

 

Salvati in corner: un temporaneo disagio in vista di una futura miglioria è comunque sintomo di impegno ad eccellere. Il messaggio resta positivo se la situazione è davvero temporanea e il tempo ragionevole.

 

Quando vuoi iniziare una ristrutturazione, organizzati in modo da minimizzare il disagio di clienti e dipendenti, entrambi lo apprezzeranno e ti ricompenseranno con maggiore collaborazione e fedeltà.

 

Le scrivanie

Arredare un ufficio è un po’ come arredare casa: Sprimo perché ci passi davvero tanto del tuo tempo, secondo perché deve essere un ambiente in cui sia piacevole stare, terzo perché deve avere una personalità ben definita.

 

Così come quando vai a casa di qualcuno per la prima volta puoi capire molto di chi la abita dal modo in cui ha disposto gli ambienti e i mobili, dai ninnoli che mette in mostra e da quelli che tiene più che altro per sé, allo stesso modo, entrando in un ufficio, devi poter essere in grado di farti un’idea di chi lo gestisce. Se questo non avviene significa che quel posto non ha una propria identità. Può essere un problema. I dipendenti che sentono un senso di appartenenza tendono a dare di più di quelli che vanno al lavoro solo per ritirare lo stipendio a fine mese.

 

In quanto leader è tuo dovere creare una vision che coinvolga tutto il personale;S gli arredi fanno parte di quell’immagine del futuro che hai creato nella loro mente, nella quale li hai invitati e che ti devi impegnare a costruire. Solo tu puoi mettere il primo mattone per la costruzione di quel sogno, in questo caso la prima scrivania!

 

È intorno a lei che si costruisce tutto il resto; possiamo dire che sia il pezzo più importante tra i mobili da ufficio. Ecco perché ne esiste una per ogni occasione.

 

swing

Scrivania operativa. È il tipo di scrivania più diffuso e per cui esistono numerosi modelli. Guardali subito e scopri i più adatti al tipo di lavoro che devono svolgere i tuoi dipendenti; non tutti infatti hanno bisogno dello stesso spazio, degli stessi accessori e dello stesso livello di privacy.

 

Scrivania direzionale. I mobili da ufficio direzionali hanno un doppio ruolo: devono supportare il dirigente o il titolare nello svolgimento dell’attività, di qualunque cosa si tratti, e devono mandare un messaggio chiaro di solidità, stile, affidabilità e… qualunque altra cosa tu voglia trasmettere ai tuoi clienti, dipendenti, collaboratori e partner. Ne consegue che in genere hanno dimensioni piuttosto imponenti e sono costruiti con materiali di pregio. Scegli qui la tua preferita.

 

Scrivania per eventi e fiere. Viaggiare portandosi dietro l’ufficio non è un’impresa facile quando non si fanno scelte strategiche. Se fiere ed eventi fanno parte della tua routine, è bene che ti attrezzi con mobili e scrivanie semplici da traslocare, che siano comunque di ottima qualità. Ci sono vari modelli tra cui scegliere, dai un’occhiata alle alternative.

 

Scrivania per computer. Per lavorare ti serve solo un computer? Allora non occupare spazio che potresti dedicare a qualcos’altro; scegli una scrivania per computer facile e leggera da spostare, eppure completa di ogni accessorio che possa esserti utile.

 

scrivania per ufficio

Scrivania regolabile in altezza. Una delle cose che adoro del genere umano è che siamo tutti diversi; il problema è che quando i prodotti sono standardizzati il rischio è che vadano bene per qualcuno e non per qualcun altro. Non è funzionale lavorare su una scrivania che ti costringe a una posizione scomoda. A lungo andare si paga un prezzo in termini di benessere personale, di umore e di conseguenza anche di produttività; ecco perché conviene investire in scrivanie regolabili in base all’altezza di chi le occupa. Mai più posizioni scorrette!

 

Scrivania ribaltabile. Se hai poco spazio ma vuoi comunque poter contare su una postazione di lavoro professionale, scegli una scrivania ribaltabile e una volta chiusa, potrai riporla insieme all’asse da stiro. Magari non la utilizzerai in azienda, ma potrebbe essere la soluzione ideale per i tuoi dipendenti che devono stare in modalità smart working.

 

arredo-ufficio-casaScrivania a montaggio rapido. Nessuno ha tempo da perdere in attività che non sono produttive, quindi optare per questo tipo di scrivanie è senz’altro un’ottima idea se vuoi dedicarti quanto prima al tuo lavoro. Scegli il modello che preferisci e inizia subito a darti da fare.

 

scrivanie-per-ufficio-economiche

Scrivania basic. Quando l’estetica è molto esuberante può essere motivo di distrazione, ecco perché abbiamo creato dei modelli di scrivanie il cui fascino risiede nella semplicità delle linee; l’obiettivo è dare modo a chi le occupa di concentrarsi al meglio su tutto il resto. Guarda quanto può essere bella la discrezione.

 

Fare la scelta migliore non ha a che vedere solo con l’estetica e con lo stile Sche vuoi dare al tuo ufficio; è anche una questione di strategia.

 

Lo ha imparato a sue spese un cliente che, prima di rinnovare i locali, aveva completamente invertito la logica con cui distribuire i dipendenti nel suo bellissimo open space.

 

Aveva messo al centro i commerciali e ai lati i creativi. Peccato che i venditori passassero la maggior parte del tempo al telefono creando una cappa di rumore costante che disturbava tutti gli altri. La situazione avrebbe potuto creare meno disagio se almeno avesse montato dei pannelli fonoassorbenti che riducessero l’inquinamento acustico, ma mancando di esperienza si era reso conto dell’errore solo dopo aver già definito tutte le postazioni di lavoro e i relativi accessori.

 

Per fortuna c’è quasi sempre un modo per rimediare.

 

Le cassettiere

 

 

Chi presterebbe mai attenzione a una cassettiera, quando c’è un intero ufficio da arredare?

 

Beh, sarebbe un errore! Le cassettiere, esattamente come ogni elemento di arredo di cui parliamo in questo articolo e di molti altri che non ho inserito per evitare di sovraccaricarti di informazioni, ha un ruolo importante.

 

Uno spazio per riporre gli strumenti di lavoro inutilizzati,S permette ai tuoi dipendenti di tenere il piano d’appoggio sgombro da tutto ciò che non serve durante la giornata e, concedendo loro un luogo privato in cui custodire anche oggetti personali, crea una sorta di territorialità che contribuisce al senso di appartenenza, oltre che alla produttività.

 

Scegli i tuoi preferiti tra i modelli operativi e i modelli direzionali, ma non dimenticare di abbinare almeno una cassettiera ad ogni postazione di lavoro. È indispensabile.

 

Non commettere lo stesso errore che fece il mio fornitore di cancelleria.

 

Chissà se al momento della scelta dei mobili volle risparmiare o se non pensò affatto che una cassettiera sarebbe stata utile; comunque sia, dovetti telefonare per lamentarmi della mancata consegna del mio ordine, per scoprire che era stato inghiottito dalla montagna di documenti e oggetti vari che sovrastava la scrivania dell’addetto alle vendite.

 

Morale: mai risparmiare sui cassetti. Valuta anche l’idea di un archivio integrato se lo ritieni opportuno.

 

Le sedute

sedute-ad-hoc

 

Immagina di stare seduto otto ore al giorno su una sedia che ti fa venire mal di schiena. Immagina di andare a casa, di fare yoga, pilates, nuoto o massaggi per farti passare il dolore, e di sapere che il giorno dopo tutto ricomincerà daccapo.

 

Andresti a lavorare con il sorriso o a denti stretti?

 

La seduta è fondamentale quando si parla di arredamento da ufficio: Sinfluisce in maniera diretta sul benessere e sulla salute dei dipendenti, quindi, manco a dirlo, sulla loro produttività.

 

Puoi scegliere tra sedute operative e sedute dirigenziali a seconda dei casi, ma tutte devono essere ergonomiche. Regolare l’altezza della poltroncina, dello schienale, dei braccioli e del supporto lombare non deve essere un optional, ma lo standard qualitativo minimo a disposizione di chiunque lavori per te.

 

Se n’è accorto un po’ troppo tardi il mio amico Mario, ma sai come si dice: meglio tardi che mai.

 

Non si capacitava del perché molti suoi dipendenti fossero spesso assenti per malattia.

 

Aveva sempre avuto un ottimo rapporto con tutti ma negli ultimi tempi aveva notato che qualcosa non andava.

 

Gli ho suggerito di verificare le motivazioni che davano i dipendenti quando stavano a casa, e così ha scoperto che il 75% di loro aveva problemi riconducibili a una pessima postura sul lavoro.

 

A quel punto è bastato poco per rimediare: Mario ha cambiato tutte le poltroncine e ha invitato un esperto per tenere un breve corso di formazione sulla postura corretta da assumere durante le ore di lavoro. In questo modo non solo ha risolto il suo problema di produttività e quello di salute dei suoi dipendenti, ma ha anche dato una bella dimostrazione di quanto tenga ai propri collaboratori.

 

Gli armadi

 

arredo-ufficio-direzionale

 

Grandi o piccoli, moderni o classici, modelli per uffici operativi o per uffici direzionali;S scegli pure quelli che preferisci ma ogni ambiente lavorativo ha bisogno di spazi chiusi in cui riporre oggetti, documenti, accessori e strumenti del mestiere.

 

Anche loro devono essere in linea con lo stile scelto per il resto dell’arredamento, infatti, oltre a rappresentare un supporto importante dal punto di vista pratico, contribuiscono molto a livello estetico, come fanno ad esempio le pareti divisorie attrezzate che possono dare un tocco moderno al tuo ufficio.

 

Questo tipo di parete si adatta a svariati stili, ma diventa addirittura indispensabile quando lo spazio a disposizione è poco e deve essere ottimizzato al massimo.

 

È stata proprio una parete attrezzata ad offrire a un cliente la possibilità di dividere un ambiente in due stanze, permettendogli di garantire ai propri clienti la privacy di cui avevano bisogno per svolgere alcune pratiche delicate.

 

L’esperienza serve anche a vedere opportunità dove gli altri vedono solo problemi.

 

I tavoli da riunione

Qualunque sia la dimensione della tua azienda, presto o tardi arriverà il momento in cui sarà necessaria una riunione. Per quanto sia intimo invitare tutti nel tuo ufficio e portare sedie a volontà per riunirsi intorno alla tua scrivania, avere un luogo preposto a questo scopo sarebbe meglio. A parte il fatto che è più professionale avere una sala riunioni – quando possibile –, più agio implica anche più concentrazione e maggiore produttività.

 

La dimensione e lo stile del tavolo da riunione devono essere adatti alla stanza in cui è collocato e servire allo scopo. Avremo quindi tavoli un po’ più da battaglia per le riunioni operative, e tavoli più prestigiosi per accogliere i clienti importanti; la cosa fondamentale è che si inseriscano alla perfezione negli ambienti che li ospitano.

 

Non fu così per quello scelto da un mio cliente che, pensando di fare bene, comprò il più grande che potesse contenere la stanza. Il tavolo era davvero molto bello, peccato che non ci fosse spazio per le sedute e ad ogni minimo spostamento i partecipanti si urtavano a vicenda. I primi scontri furono divertenti e motivo di battute, ma dopo un po’ divennero solo fastidiosi.

 

Dedica un po’ di tempo a ragionare su questa scelta Se verrai ricompensato dall’armonia che riuscirai a creare anche solo con il mobilio. È importante che un ambiente sia accogliente quando è testimone di momenti importanti.

 

Gli accessori

ufficio-in-casa

 

Fin qui abbiamo parlato di oggetti che sono evidenti all’interno di una stanza; ora è venuto il momento di prestare un po’ di attenzione anche a quelli che non si vedono ma che fanno una grande differenza nella qualità delle tue giornate di lavoro e in quella di tutti i tuoi dipendenti: gli accessori.

 

È un po’ come la differenza che c’è tra chi sale sul palco e chi sta nel backstage, ognuno è indispensabile a modo suo.

 

Anzi, ti dirò di più, meno si vedono, meglio fanno il loro lavoro.

 

Quando parlo di accessori mi riferisco a tutti quegli strumenti tecnologici che puoi facilmente integrare nell’arredo,S in modo da ridurre l’ingombro, mantenere l’ordine e avere la risposta ad ogni problema di tipo tecnico.

 

Pensa ad esempio all’utilità di un passacavi, di una vertebra, di una porta per inserire la chiavetta usb direttamente sulla scrivania, di una presa elettrica integrata o di un braccio porta monitor.

 

C’è questo e molto altro da scoprire nel mondo degli accessori da ufficio; a te quale farebbe comodo avere a disposizione? Guarda subito quante alternative hai.

 

Non perdere tempo, altrimenti rischi di fare come il mio amico Giulio, che in un momento di distrazione è inciampato su un filo e ha quasi mandato in fumo il lavoro di un’intera giornata; il suo e quello dei colleghi.

 

Basta davvero poco per rendere il tuo ufficio più ordinato, confortevole e funzionale, devi solo riuscire ad immaginare ogni evenienza prima che si presenti.

 

Più facile a dirsi che a farsi?

 

Ci credo, ma per fortuna puoi contare sul nostro aiuto.

 

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

 

Se sei approdato a questo post, sicuramente sei un imprenditore, un manager o un libero professionista oppure un responsabile aziendale al quale vengono affidati compiti importanti come quello di seguire l’acquisto dei nuovi mobili per ufficio.

 

mobili-ufficio

In Saloneufficio.com abbiamo definito la nostra strategia aziendale studiando per anni i problemi ed i bisogni dei nostri clienti.

 

Infatti a volte le aziende, come le persone, sono molto brave a complicarsi la vita.

La domanda che ci siamo posti spesso è:

“Cosa cercano le persone per migliorare il proprio modo di lavorare?”

E cosa c’è di più facile che chiedere a chi passa da anni ore e ore seduto alla scrivania?

Quindi di cosa necessita chi deve arredare dei nuovi uffici e quali sono le sue priorità per quanto riguarda i mobili per ufficio.

 

Innanzitutto: potersi confrontare con persone competenti, alle quali raccontare le proprie esigenze, per poi per trovare le migliori soluzioni in base al modo di lavorare ed alle abitudini dei propri collaboratori.

 

Certo, acquistare i nuovi mobili da ufficio, non è la cosa più semplice al mondo e questo porta un certo stress per chi è incaricato di seguire il progetto dei nuovi arredi.

 

Avere la possibilità di ricevere dei consigli da una persona competente è utile ed allo stesso tempo ti garantisce serenità, cosa non è da poco quando un lavoro è di grande responsabilità.

 

Non è certamente come acquistare 10 risme di una nuova carta per fotocopie, carta che,  se a volte si inceppa la multifunzione, una volta finita, può essere sostituita da una nuova marca e magari con un nuovo fornitore.

 

L’arredo per ufficio è molto più complesso, è un bene durevole e deve avere una durata prevista minima di 8/10 anni.

 

Quindi sbagliare l’acquisto potrebbe essere un bel problema per la tua azienda.

Se si sbaglia, o ci si adatta a lavorare alla meno peggio per un lungo periodo, oppure dopo 1 o 2 anni si è costretti a rifare l’investimento e sinceramente non so cosa delle due situazioni sia la peggiore.

 

Ho visto diverse aziende che per risparmiare hanno acquistato dei mobili per ufficio economici nella grande distribuzione, facendo un pessimo affare.

 

Se preferisci decidere il tutto in autonomia, certamente lo puoi fare.

 

Online trovi parecchi contenuti utili e tutorial, come per esempio puoi trovare nel nostro blog che trovi a questo link:
https://www.saloneufficio.com/blog/

 

Se invece non hai tempo per capire quali sono gli arredi che fanno al caso tuo hai due strade:

Opzione 1, chiamare un architetto.
Mi raccomando che il tecnico non sia un generalista ma un esperto di uffici.
Fagli fare un preventivo per la consulenza, invia il bonifico per la caparra, attendi il progetto e poi parti con la selezione del fornitore.

 

Opzione 2,
Affidarti ad un fornitore specialista in arredo per ufficio, meglio ancora se direttamente il produttore.

 

Per quanto riguarda la seconda opzione, se la scelta è giusta, hai fatto bingo:
– avere un progetto ideale per la tua azienda,
– avere un ottimo prezzo per i mobili in quanto ti stai approvvigionando direttamente dalla fonte;
– non avere nessuna parcella da pagare per la consulenza progettuale.

mobili-ufficio

Ecco come ci comportiamo noi quando un cliente ci chiede una consulenza e la fornitura di nuovi mobili per ufficio.

 

Per noi è chiaro che:
le aziende non sono tutte uguali e, soprattutto, le persone che ci lavorano non sono tutte uguali.

 

È nostra abitudine, al primo incontro, ascoltare il cliente, capire la sua storia e i suoi obiettivi futuri.

 

Resterai sorpreso dal nostro silenzio e dalla nostra necessità di capire quali sono le reali tue motivazioni ed aspettative.

 

Se ti aspetti il classico venditore che ti parla di quanto è bravo, di quanto sono buoni i suoi prodotti che propone ai prezzi più bassi del mondo, probabilmente rimarrai deluso.

 

Per noi è importante:
condividere con il cliente un concetto importante:
l’impresa non è statica, cambia continuamente e velocemente, è quindi importante anche comprendere e saper ben interpretare le ambizioni ed i programmi futuri di sviluppo, non solo pensare quindi a come è l’azienda oggi.

 

Per noi è fondamentale:
Bvedere il nuovo progetto di arredo come un investimento e non come un costo.
Ti assicuro che partendo da questo punto di vista, il risultato finale cambia completamente.

 

Per quanto ci riguarda, vendere arredo per ufficio non vuol dire piazzare, più o meno a caso, scrivanie, cassettiere e sedute per ufficio ma trovare e dare soluzioni per il miglioramento lavorativo dei nostri clienti.

 

mobili-ufficio

Non a caso la nostra mission è:
Progettare e produrre arredi per ufficio in un mix perfetto di design, benessere e produttività.

Per noi questo approccio, quando consigliamo il giusto arredo, è fondamentale ed il cliente stesso, quando comprende il nostro modo di operare ed i nostri obiettivi, automaticamente si fida della nostra esperienza ed il lavoro diventa semplice e proficuo per entrambe le parti.

 

Finita la prima fase di approfondito ascolto, conoscenza e relazione, passiamo alla fase operativa, cioè alla progettazione del nuovo ambiente di lavoro.

 

Quindi presentiamo il nuovo progetto che tiene conto di tutte le indicazioni specifiche del committente, sommate alle nostre proposte, frutto di quanto abbiamo capito dagli incontri preliminari.

 

Proprio in questa parte solitamente veniamo apprezzati per tutti quei consigli che siamo in grado di fornire grazie alla nostra esperienza.

 

Nel valutare un nuovo progetto di arredo la nostra convinzione è che ogni lavoro deve essere interpretato come nuovo ed innovativo e deve calzare a pennello per quel cliente specifico, proprio come un abito su misura, anche se offriamo in gran parte prodotti industriali standard.

 

I nostri clienti apprezzano le nostre proposte in quanto nel progetto vengono chiaramente definiti i nostri tre obiettivi primari:
– arredo che rispecchi il brand aziendale;
– arredo che migliori la produttività aziendali dei reparti;
– arredo che migliori il benessere delle persone che lavorano in ufficio.

 

In definitiva, il nostro intervento DEVE essere un ottimo investimento, più che un odiato costo.

mobili-ufficio

Per quanto riguarda i nostri mobili ufficio, la qualità è ottima sia per le finiture che per i materiali usati.

 

servizi accessori come il montaggio e l’assistenza post-vendita di qualità completano la nostra proposta.

 

Forse non tutti sanno che una buona installazione vale il 50% del risultato finale.

 

Saloneufficio.com : un’idea sui nostri prezzi e qualità

 

Per darti un’idea dei nostri prezzi e della qualità dei nostri prodotti visita le seguenti categorie.


Se vuoi maggiori informazioni, non esitare, contattaci compilando il form a fondo pagina.

👉Uffici completi direzionali
👉Uffici completi operativi
👉Uffici completi basic
👉Scrivanie ufficio direzionali
👉Scrivanie ufficio operative
👉Armadi ufficio direzionali
👉Armadi ufficio operativi
👉Banconi reception design
👉Tavoli riunione
👉Poltrone ufficio operative
👉Outlet mobili ufficio

Per farti immediatamente trovare ciò che cerchi, la navigazione del nostro sito è molto semplice ed immediata.

 

Scegli una della categorie che trovi di seguito e potrai:
– vedere l’immagine del prodotto;
– analizzare le analitiche schede tecniche dell’arredo;
– valutare il prezzo;
– acquistare con un semplice click;
– ricevere in pochi giorni i nuovi mobili.

 

Per maggiori informazioni, compila il form Contatti.

Se sei arrivato fino a qui vuol dire che sei pronto per prendere una decisione: quella di chiamarci per fare due chiacchiere e scoprire di persona se SaloneUfficio è il fornitore giusto per te.

 

Spero di essere riuscito a trasmetterti tutta la mia passione; ora vorrei poterti donare anche la mia esperienza.

 

Insieme potremo iniziare a costruire l’ufficio che hai sempre sognato.

Perché acquistare Online

Consegna rapida

In 8/15 giorni

Montaggio Semplice

Veloce e intuitivo

Acquisto diretto dal produttore

I migliori arredi senza costi di intermediari

#ThisIsFlain
Apri chat
1
💬Ciao, hai bisogno di aiuto?
Ciao👋. Come possiamo aiutarti?
Powered by