MENU

Coworking: come arredare l’ufficio

  • 10 Mar 2014
  • admin
  • 9123 Views
  • 0 Comments

Negli ultimi tempi sono nate diverse nuove professioni che prima non esistevano.
Liberi professionisti che non svolgono il classico lavoro stanziale, per cui non hanno necessità di avere uno studio tutto loro, ma a cui basta avere una scrivania oppure una sala riunioni al momento del bisogno.
Per questi particolari lavori, decade quindi il concetto di “posto di lavoro fisso” e l’ufficio si trasforma in un’unica area di lavoro in cui le persone possono scegliere dove, come e quando lavorare.
Una sorta di ufficio collaborativo, un luogo in cui vi è la possibilità di avvalersi di spazi destrutturati, appositamente concepiti per comunicare, condividere e agire in maniera efficace ed efficiente.
È proprio per venire incontro a queste esigenze, che sono nate le prime realtà di coworking, in cui è possibile affittare a ore, giorni o mesi, una postazione di lavoro.
Rappresentano un’ottima soluzione che consente di ridurre i costi, ma anche di incontrare potenziali partner, clienti o fornitori ed arricchire la propria rete di contatti.

 

Ma come strutturare un ufficio condiviso?
Innanzitutto occorre conciliare due particolari esigenze: massimizzare al meglio gli spazi, garantendo al contempo comfort e privacy ad ogni utente, in modo che sia possibile lavorare in tranquillità e comodità.
Arredare un ufficio adatto al coworking non è di certo un compito semplice.
La versatilità è sicuramente uno degli aspetti fondamentali: lo spazio deve infatti ospitare arredi che possano variare la loro disposizione a seconda delle varie esigenze, magari basici ma polifunzionali e confortevoli.
Un ruolo fondamentale è rappresentato poi dai componenti d’arredo e di allestimento, che contribuiscono a determinare la qualità dell’ufficio.
Occorre quindi valutare bene lo spazio a disposizione per capire quali possano essere le dimensioni dell’arredamento ufficio che vogliamo acquistare, quindi il passo successivo è quello legato alla scelta dei mobili per ufficio: scrivanie singole o condivise, spazi chiusi o open space ecc.
Visto la costante presenza di persone, si dovrà porre attenzione ai rumori, è consigliabile quindi l’utilizzo di pannelli fonoassorbenti.
Il layout dell’ufficio deve essere inoltre tecnologicamente attrezzato per offrire le più variegate modalità di comunicazione, condivisione e collaborazione.

Perché acquistare Online

Consegna rapida

In 8/15 giorni

Montaggio Semplice

Veloce e intuitivo

Acquisto diretto dal produttore

I migliori arredi senza costi di intermediari

#ThisIsFlain
Apri chat
1
💬Ciao, hai bisogno di aiuto?
Ciao👋. Come possiamo aiutarti?
Powered by

UTILIZZA IL CODICE 

SAFE20

per RISPARMIARE il 20% sugli schermi protettivi

* FINO AL 30/09 *